X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Allarme dei commercialisti, imprese sempre più in difficoltà

Secondo uno studio di CENSIS e CNDCEC, aumentano le aziende che riscuotono in ritardo i crediti e rimandano il pagamento di tasse e stipendi

/ Savino GALLO

Mercoledì, 9 ottobre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Difficoltà nel riscuotere i propri crediti e ritardi sempre più frequenti nel pagamento di tasse e stipendi, accompagnati da un maggiore ricorso a finanziamenti bancari di breve periodo, da utilizzare non per investimenti ma per gli scoperti di conto corrente. A tracciare il quadro tutt’altro che positivo dello stato di salute delle nostre imprese è il “Barometro CENSIS-Commercialisti sull’andamento dell’economia italiana”.

Lo studio, presentato ieri a Roma, è stato realizzato da CENSIS e CNDCEC interpellando 4 mila iscritti all’Albo, considerati il “vero anello di congiunzione tra Stato e soggetti economici” e, in quanto tali, “il sensore più efficace ed affidabile dello stato dell’economia italiana e dei suoi protagonisti”.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU