X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 13 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Bonus R&S, agevolato il costo del personale distaccato da una società consociata

/ REDAZIONE

Venerdì, 15 novembre 2019

Con la risposta interpello n. 485 pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato l’agevolabilità, ai fini del credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo ex art. 3 del DL 145/2013, dei costi sostenuti per personale “distaccato” presso una consociata.

In particolare, il quesito posto nell’istanza d’interpello ha ad oggetto la riconducibilità tra i costi agevolabili dei costi sostenuti dalla società istante per remunerare un’unità di personale tecnico impiegata in attività di ricerca e sviluppo, dal 14 maggio al 15 ottobre 2018, in virtù di un contratto definito come di “distacco” da una “società consociata”.

Come si evince dal contratto, la società che utilizza l’unità di personale rifonde alla società dante causa del contratto i costi sostenuti per la predetta unità di personale, a fronte della prestazione lavorativa svolta sotto il proprio controllo e direzione.
Nel rapporto che si viene a creare, il potere direttivo e di controllo sono attribuiti all’utilizzatore dell’unità di personale beneficiario della prestazione.
Alla luce dei predetti elementi, il lavoratore può perciò considerarsi, nel corso della durata del predetto contratto (dal 14 maggio 2018 al 15 ottobre 2018) sostanzialmente alle dipendenze dell’impresa utilizzatrice.

Pertanto, l’Agenzia ritiene che il costo del personale sostenuto dalla società istante possa rientrare tra i costi agevolabili, nella misura in cui detto lavoratore partecipi effettivamente all’attività di ricerca e sviluppo sotto la direzione e il controllo dell’utilizzatore e in presenza di tutti gli ulteriori requisiti delle disposizioni normative primarie e delle disposizioni di attuazione.

TORNA SU