X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 14 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Nuovi poteri, doveri e responsabilità per il collegio sindacale

Il Codice della crisi introduce rilevanti modifiche al diritto societario e novità specifiche che incidono sull’operatività dei sindaci

/ Raffaele MARCELLO e Luciano DE ANGELIS

Giovedì, 5 dicembre 2019

Il decreto legislativo n. 14/2019, in tema di crisi d’impresa e insolvenza, incide profondamente anche sui doveri, sui poteri e sulle responsabilità del collegio sindacale o del sindaco unico, e quindi sul concreto funzionamento dell’organo di controllo.
Ciò in virtù, da un lato, delle rilevanti modifiche introdotte al diritto societario (sono ben 17 gli articoli del codice civile più o meno incisivamente modificati) e, dall’altro, in relazione ad alcune novità specifiche del Codice della crisi e dell’insolvenza d’impresa, modifiche anche in questo caso di estremo rilievo per l’operatività dei sindaci.

A livello di codice civile si segnalano, in particolare, le seguenti novità, peraltro già in vigore dal 16 marzo 2019:
- con le modifiche dell’art. 2477 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU