X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Le App destinate alle aziende di trasporto possono essere autorizzate dall’INL

Tali applicazioni assolvono specifiche esigenze organizzative e produttive, nonché di sicurezza sul lavoro previste dallo Statuto dei lavoratori

/ Mario PAGANO

Lunedì, 9 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli applicativi installati su smartphone, destinati alle procedure di consegna di merci, possono essere autorizzati ai sensi dell’art. 4 della L. 300/1970. Ad affermarlo è l’Ispettorato nazionale del Lavoro con il parere n. 9728/2019, con cui risponde alla richiesta formulata da uno studio professionale, riepilogando la normativa in materia ed esaminando i requisiti che tali sistemi devono avere per superare il vaglio in fase di autorizzazione, attesa la loro potenziale natura e divenire mezzi di controllo a distanza dei lavoratori.

Si ricorda che l’art. 4 della L. 300/1970, come modificato dall’art. 23 del DLgs. 151/2015, prevede che gli strumenti audiovisivi e non solo, dai quali derivi una possibilità di controllo a distanza dei lavoratori, possano essere impiegati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU