X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Tassi di nuovo in rialzo grazie a segnali positivi dall’economia reale

L’asta dei Btp di ieri ha fatto il tutto esaurito; chi vuole extra rendimenti continuerà a vedere con estremo favore i titoli del debito pubblico italiani

/ Stefano PIGNATELLI

Mercoledì, 15 gennaio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Riprendono a salire i tassi dopo una temporanea pausa indotta dalle tensioni tra Usa e Iran poi gradualmente rientrate. Il Bund 10 torna ai livelli di fine anno, quando toccò -0,18%, livello che non si vedeva da maggio scorso; la risalita dei rendimenti del Bund è stata decisamente significativa nel medio termine, se si pensa che solo ad agosto era a -0,70%.
Si muove al rialzo anche la parte a breve all’incirca con la stessa intensità del decennale. I tassi Irs 10 anni da 0,12% della metà della scorsa settimana li ritroviamo a 0,17%, qualche centesimo sotto rispetto ai massimi del 31 dicembre 2019. Anche sui tassi Irs la parte a breve si muove all’insù, con il 3 anni a -0,25% da -0,30% di qualche seduta addietro (segui tassi e valute su www.aritma.eu).

È da leggere in modo decisamente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU