Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Accreditamento INPS del contributo forfetario dopo i controlli sull’emersione

La circolare n. 72/2022 detta indicazioni specifiche per le diverse categorie di lavoratori dipendenti

/ REDAZIONE

Giovedì, 23 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 72/2022, l’INPS ha fornito alcune precisazioni in merito alla valorizzazione, nella posizione assicurativa del lavoratore, della contribuzione versata forfetariamente per l’emersione di rapporti di lavoro irregolari ai sensi dell’art. 103 del DL 34/2020.

Si ricorda che il comma 7 della disposizione citata obbligava il datore di lavoro al pagamento di un contributo forfetario per le somme da lui dovute a titolo retributivo, contributivo e fiscale nelle ipotesi di emersione di rapporti di lavoro irregolari con cittadini italiani, comunitari o stranieri, già instaurati prima dell’istanza di regolarizzazione. Ai fini previdenziali, il contributo forfetario è stato quantificato in misura fissa dal DM 7 luglio 2020, per ciascun mese o frazione di mese, come ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU