Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / AGROINDUSTRIA

L’utilità della rete d’impresa per il mondo agricolo va oltre il tax credit

Strumento appetibile perché ha creato la possibilità di mettere insieme forza lavoro, attrezzature, know how, filiera commerciale di più soggetti

/ Alberto TEALDI

Sabato, 2 luglio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’emanazione del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 174713/2022, che definisce criteri e modalità di fruizione del credito d’imposta a favore delle reti di imprese agricole e agroalimentari (si veda “Fissate le regole per fruire del bonus per l’e-commerce delle reti di imprese agricole” del 21 maggio 2022), è l’occasione per riprendere le peculiarità di tale contratto e di ribadirne la sua utilità e duttilità anche e soprattutto se calato nel mondo dell’agricoltura e dell’agroalimentare.

È con il DL n. 5 del 10 febbraio 2009, conv. L. n. 33/2009 e modificato dalla L. n. 99/2009, che il nostro ordinamento giuridico introduce il “contratto di rete” definendone le caratteristiche, gli elementi essenziali e le modalità di

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU