Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 5 dicembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Allineamento alla best practice funzionale al cram down

La giurisprudenza di merito sanziona le condotte distoniche

/ Antonio NICOTRA e Marco PEZZETTA

Giovedì, 24 novembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il cram down erariale disciplinato dalla legge fallimentare e dal Codice della crisi si fonda sul presupposto che la proposta formulata dal debitore, in sede di concordato preventivo o di accordo di ristrutturazione dei debiti, sia più conveniente per il creditore pubblico rispetto all’alternativa liquidatoria.

Giurisprudenza, dottrina e prassi recenti hanno contribuito a fornire un quadro sufficientemente completo e chiaro degli elementi da considerare nella valutazione di convenienza della proposta, così da indirizzare la sua accettazione o il suo rigetto da parte dell’Erario, o l’eventuale omologazione “coattiva” da parte del Tribunale. Utili indicazioni sono contenute anche nella circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 34/2020 che, pur vincolando solo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU