ACCEDI
Mercoledì, 21 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Commercialisti: «Serve un canale preferenziale con l’Agenzia»

I sindacati di categoria denunciano le difficoltà nel comunicare con gli Uffici del Fisco. Prendere un appuntamento è sempre più difficile

/ Savino GALLO

Mercoledì, 15 febbraio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo spartiacque è stata la pandemia. Se, prima del 2020, comunicare con l’Agenzia e prendere appuntamenti presso gli uffici era più o meno agevole, dopo è diventato molto più complicato. Come denunciato da un nostro lettore ieri (si veda “Si deve migliorare il canale di comunicazione con gli uffici finanziari” del 14 febbraio), in caso di comunicazioni di irregolarità, prima bisogna utilizzare il canale CIVIS, che però non dà la possibilità di allegare documenti per chiarire la propria posizione, quindi si prova a inviare una PEC e, infine, a fissare un appuntamento, che mediamente sarà disponibile quando i termini saranno ormai prossimi alla scadenza.

Le associazioni sindacali di categoria confermano il quadro, aggravato da una sostanziale “discriminazione” nei

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU