ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Equipollenza definita per Albo dei curatori e Registro dei gestori della crisi

Il CNDCEC ha fornito ulteriori chiarimenti sui percorsi formativi

/ Francesco DIANA

Giovedì, 29 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

I soggetti che intendono svolgere le funzioni di curatore, commissario giudiziale e liquidatore nell’ambito delle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza, sono tenuti a iscriversi all’Albo nazionale di cui all’art. 356 del DLgs. 14/2019; l’iscrizione è necessaria anche per il professionista indipendente e, in linea con la recente giurisprudenza, anche per il gestore-liquidatore nell’ambito della liquidazione controllata (si veda “Prededucibilità limitata per i compensi del gestore della crisi” del 13 ottobre 2023).

Ai fini dell’iscrizione, i soggetti interessati dovranno dimostrare il possesso dei requisiti professionali, formativi e di onorabilità di cui all’art. 356 commi 2 e 3 e all’art. 358 comma 1 del DLgs. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU