ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Famiglie imprenditoriali e cambio di residenza fiscale da pianificare per tempo

Occorre valutare le normative legali e fiscali che sono state introdotte per attrarre i grandi capitali e incentivano la mobilità

/ Michele SALETTI

Venerdì, 10 febbraio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le famiglie imprenditoriali, in diretta correlazione con la rilevanza del patrimonio di famiglia, il passare del tempo, l’avvento delle nuove generazioni e, quindi, l’aumento della numerosità dei membri, sono sempre più multigiurisdizionali, trasferendo, anche più di una volta in vita, le loro residenze da uno Stato all’altro.

Il nostro legislatore, complice anche l’esperienza positiva di altri Paesi europei, ha introdotto nell’ordinamento alcuni regimi fiscali destinati a particolari categorie di soggetti che, in presenza dei presupposti di legge, possono godere di un regime agevolato qualora decidano di trasferire la propria residenza in Italia. Nel dettaglio, gli artt. 24-bis e 24-ter del TUIR prevedono imposte sostitutive per i redditi di fonte estera (per effetto

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU