X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 22 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Avvisi bonari alla cassa il 16 dicembre 2021

La proroga riguarda però solo quelli scaduti da marzo a maggio 2020

/ Alfio CISSELLO

Venerdì, 3 dicembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Ddl. di conversione del c.d. decreto fiscale (DL 146/2021), così come modificato al Senato, propone di posticipare i pagamenti degli avvisi bonari derivanti da liquidazione automatica, controllo formale della dichiarazione e da liquidazione dei redditi soggetti a tassazione separata.
Ma attenzione: si tratta di una proroga assai circoscritta, riguardando solo i bonari che erano stati sospesi nel 2020 a causa della legislazione emergenziale.

Dunque, non è all’orizzonte una sanatoria per i contribuenti che hanno pagato tardi o non hanno pagato le rate da dilazione degli avvisi bonari, men che meno una rimessione in termini per i contribuenti che, pur avendo intenzione di definire i bonari, non lo hanno fatto per mancanza di liquidità.

Per questi contribuenti, l’unico modo è attendere ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU