ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

PROFESSIONI

Ventidue Ordini contro il voto degli iscritti per il CNDCEC

Le perplessità messe per iscritto in una lettera inviata ieri al Presidente de Nuccio. Oggi al via il confronto sulla riforma del DLgs. 139/2005

/ Savino GALLO

Martedì, 11 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Si aprirà questa mattina a Roma la due giorni di confronto tra il Consiglio nazionale dei commercialisti e i Presidenti degli Ordini locali sulla riforma della legge ordinamentale. In attesa della discussione, però, 22 Ordini hanno già fatto sapere, tramite una lettera inviata ieri al Presidente de Nuccio, di essere contrari a quella che sarebbe una delle modifiche più significative al DLgs. 139/2005, ovvero l’introduzione del voto diretto degli iscritti per le elezioni del CNDCEC.

Nello specifico, l’art. 25 della bozza di riforma, oltre ad allungare di un anno (da 4 a 5) la durata del mandato, prevede l’introduzione di un sistema di voto misto ponderato, che tiene conto dei risultati riportati nelle distinte votazioni dei Consigli dell’Ordine e degli iscritti all’Albo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU