X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nuova IVA per cassa «in chiaro»

La circ. 44 emanata ieri dall’Agenzia contiene gli ultimi chiarimenti su volume d’affari, differimento della detrazione e operazioni escluse

/ Sandro CERATO

Martedì, 27 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 44/2012, emanata nella tarda serata di ieri, l’Agenzia delle Entrate completa il mosaico relativo alla nuova IVA per cassa, di cui all’art. 32-bis del DL 83/2012, a pochi giorni dall’entrata in vigore della stessa, prevista al prossimo 1° dicembre. Dopo aver ricordato che l’entrata in vigore del regime in questione comporta l’automatica abrogazione della precedente IVA di cassa, di cui all’art. 7 del DL 185/2008, che si differenzia in quanto applicabile in relazione alla singola operazione, l’Agenzia riassume tutto il quadro normativo concernente la materia (oltre all’art. 32-bis, infatti, è necessario tener conto del decreto attuativo dell’11 ottobre 2012 e del provvedimento direttoriale del 21 novembre che ha fissato

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU