ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Anche con pertinenze «distinte», la casa di abitazione resta non pignorabile

Lo dice una nota di Equitalia sulle novità introdotte dal DL 69/2013, in relazione alle pertinenze autonomamente accatastate

/ Alfio CISSELLO

Giovedì, 4 luglio 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Equitalia, con apposita nota dello scorso 1° luglio, ha diramato i primi importanti chiarimenti sulle novità, in tema di riscossione coattiva, apportate dal decreto “Fare” (DL 69/2013).

Per prima cosa, viene specificato che la nuova causa di decadenza dalla dilazione dei ruoli (omesso pagamento di otto rate anche non consecutive, e non più di due rate consecutive) opera pure per le dilazioni in essere, quindi, ad esempio, chi ha omesso il pagamento di una rata nel 2013 ha ancora un “bonus” di sette rate, prima di decadere.
Attendendo eventuali modifiche della legge di conversione, si fa presente che saranno sospese le azioni riscossive nei confronti dei debitori decaduti, i quali dovrebbero poter ancora fruire della dilazione, stante la disciplina molto più favorevole ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU