Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuove istruzioni sul rilascio del DURC in presenza di crediti verso la P.A.

Con una circolare, l’INAIL fornisce indicazioni in materia per gli aspetti di propria competenza

/ Francesca TOSCO

Mercoledì, 13 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dopo il Ministero del Lavoro, intervenuto sul tema con la circ. n. 40/2013 (si veda “In caso di crediti certificati verso la P.A., DURC anche con irregolarità contributive” del 22 ottobre 2013), anche l’INAIL, con la circolare n. 53 dell’11 novembre 2013, fornisce indicazioni sul meccanismo – delineato dall’art. 13-bis, comma 5 del DL 52/2012 ed attuato dal DM 13 marzo 2013 – che consente il rilascio del Documento unico di regolarità contributiva (DURC), pur in presenza di irregolarità, in caso di titolarità di crediti certificati verso la P.A.

Più precisamente, le disposizioni citate disciplinano la possibilità, per gli Enti preposti (INPS, INAIL e Casse edili), di rilasciare un DURC attestante la regolarità – ed utilizzabile per tutte le finalità previste dalla ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU