ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Anche nel nuovo Codice doganale europeo centrale la figura AEO

Tra i numerosi temi affrontati dall’Agenzia delle Dogane nella circolare n. 8 vi è il ruolo dell’operatore economico autorizzato

/ Vincenzo CRISTIANO

Lunedì, 25 aprile 2016

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra le novità introdotte dall’Agenzia delle Dogane con la circolare n. 8 del 19 aprile, già oggetto di commento su Eutekne.info (si veda “Procedure di domiciliazione mutate in «dichiarazioni normali in dogana»” del 21 aprile 2016), giova rimarcare anche un ulteriore tema degno di nota. In particolare, nel nuovo Codice doganale dell’Unione (reg. UE 952/2013), in vigore dal prossimo 1° maggio, viene confermata con fermezza la centralità della figura dell’operatore economico autorizzato AEO in quanto tale autorizzazione, oltre a rappresentare un importante strumento per rendere più sicura la supply chain, introduce un “significativo indice di responsabilizzazione e di corretta gestione della compliance da parte dell’operatore economico, determinando, inoltre,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU