X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Dal cliente le informazioni per identificare il titolare effettivo

Nelle Linee guida del CNDCEC sono fornite diverse esemplificazioni per individuare il titolare effettivo nelle situazioni più complesse

/ Luciano DE ANGELIS

Lunedì, 17 giugno 2019

Ogni società, ente e trust è obbligato a fornire al professionista i dati relativi all’identificazione del o dei propri titolari effettivi. Tali dati consistono, secondo la Regola tecnica n. 2, nel nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza e codice fiscale (ove attribuito), ma non risulta necessario acquisire il relativo documento di identità. I dati relativi al titolare effettivo potranno essere forniti dal cliente tramite qualsiasi mezzo ritenuto idoneo (mail, PEC, dichiarazione del cliente).
È quanto prevedono le nuove Linee guida sull’adeguata verifica della clientela recentemente emanate dal CNDCEC.

In linea con le disposizioni di cui agli artt. 20 e 21 del DLgs. 231/2007, dalla V Direttiva e dalla bozza di decreto di recepimento della stessa (che chiede a società ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU