X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 15 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Motivazione dell’accertamento non rettificabile nel corso del processo

La Regionale ligure conferma la non modificabilità in fase contenziosa dei presupposti alla base dell’accertamento

/ Stefano COMISI

Lunedì, 16 settembre 2019

I presupposti di un accertamento non possono essere oggetto di rettifica durante la fase contenziosa, in quanto la difesa del ricorrente si basa su quanto illustrato nella motivazione. Sono, infatti, proprio tali presupposti a delimitare i confini della lite, per cui non sono ammissibili motivi e circostanze diverse da quelle contenute nell’atto impositivo.

In base a tale principio la C.T. Reg. Liguria, con la sentenza n. 710 del 4 giugno 2019, ha accolto il ricorso di un’associazione sportiva dilettantistica (ASD), alla quale era stato notificato un avviso di accertamento IRES e IRAP per l’anno d’imposta 2011. Il presupposto impositivo e, dunque, la motivazione dell’atto ai sensi dell’art. 7 dello Statuto dei diritti del contribuente, consisteva nel superamento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU