ACCEDI
Domenica, 23 giugno 2024

FISCO

Riporto di perdite ed eccedenze ACE libero con beneficiaria neocostituita

Il rischio di elusione legato alla compensazione intersoggettiva delle perdite sussiste solo nel caso in cui la società beneficiaria preesista alla scissione

/ Salvatore MATTIA e Ilaria VIOLA

Lunedì, 26 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La scissione di società è regolamentata, da un punto di vista tributario, dall’art. 173 del TUIR, in virtù del quale tale operazione è considerata fiscalmente neutrale, in quanto non dà luogo né a realizzo, né a distribuzione di plusvalenze e minusvalenze dei beni della società scissa. La norma in commento prevede, in particolare, limiti alla riportabilità delle perdite fiscali pregresse, dell’eccedenza di interessi passivi non dedotti e dell’eccedenza ACE.
Con riferimento a questi aspetti, l’art. 173, comma 10 del TUIR dispone espresso rinvio all’art. 172, comma 7 del TUIR, riguardante la fusione di società.

Dalla lettura combinata delle suindicate norme deriva che il riporto delle perdite fiscali pregresse, degli interessi passivi e dell’ACE maturati ante ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU