ACCEDI
Venerdì, 21 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Alle Sezioni Unite il superamento della presunzione di conoscenza dell’atto di licenziamento

Rimessa la questione relativa alla possibilità dello stato di incapacità naturale di superare la presunzione

/ Giulia CAPRA QUARELLI

Giovedì, 28 settembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Cassazione, con l’ordinanza interlocutoria n. 27483 pubblicata ieri, si è interrogata sulla rilevanza dello stato di incapacità naturale, sussistente nel momento in cui un atto (nella specie, una lettera di licenziamento) è giunto all’indirizzo del destinatario, ai fini del superamento, da parte di quest’ultimo, della presunzione di conoscenza ex art. 1335 c.c., in quanto incidente sulla possibilità di averne notizia, senza sua colpa.
La questione, di massima importanza poiché tesa a chiarire la portata del principio dell’affidamento per tutti gli atti recettizi (tra cui la comunicazione del licenziamento), è stata rimessa alle Sezioni Unite.

La vicenda all’origine del provvedimento di rimessione riguardava il licenziamento disciplinare intimato a una dipendente, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU