ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Più imprese ammissibili all’amministrazione straordinaria

L’ampliamento dell’ambito soggettivo è stato attuato con l’inserimento del nuovo comma 1-ter all’art. 2 del DLgs. 270/1999

/ Marco PEZZETTA

Martedì, 16 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la conversione in legge del DL 4/2024, avvenuta con la L. 28/2024 è stato ampliato il novero delle imprese che possono essere ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza. Tale procedura è disciplinata dal DLgs. 270/1999, la cui vigenza è espressamente fatta salva dall’art. 1 comma 2 lett. a) del DLgs. 14/2019.

L’ampliamento dell’ambito soggettivo è stato attuato mediante l’inserimento di un nuovo comma all’art. 2 del DLgs. 270/1999; si tratta del comma 1-ter, in forza del quale possono essere ammesse a detta procedura le imprese che hanno debiti non inferiori a due terzi dell’attivo patrimoniale e dei ricavi “tipici” nonché lavoratori subordinati non inferiori a 40 (almeno da un anno), ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU