ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Regime speciale per alcune categorie di frontalieri residenti in nuovi Comuni

Il Consiglio dei Ministri di ieri ha approvato un disegno di legge che disciplina anche il telelavoro

/ Luisa CORSO

Martedì, 25 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio dei Ministri di ieri ha approvato un disegno di legge che introduce alcune misure per i lavoratori frontalieri.
Lo stringato comunicato stampa diffuso in serata annuncia che il testo riconosce la qualifica di lavoratore frontaliero anche a colui che effettua, nella misura massima del 25%, la prestazione lavorativa in modalità di telelavoro nello Stato di residenza. Inoltre, riconosce ai Comuni frontalieri elencati nell’allegato al provvedimento il contributo statale a titolo di compensazione finanziaria (ristoro) per il minor gettito fiscale IRPEF non esigibile dai lavoratori frontalieri e infine introduce un regime fiscale opzionale per i cosiddetti “vecchi frontalieri” residenti in una specifica lista di Comuni.

Più nel dettaglio, stando alla bozza circolata, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU