X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Contrattazione e sgravi sulle retribuzioni al centro dell’intesa sulla produttività

Per le parti sociali, urge valorizzare accordi territoriali e aziendali e rendere certi e stabili gli sgravi fiscali e contributivi sui premi di produttività

/ Luca MAMONE

Lunedì, 26 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la recente intesa tra le Parti sociali (ad eccezione della CGIL), firmata lo scorso 21 novembre 2012 e finalizzata a individuare le linee programmatiche per la crescita della produttività e della competitività in Italia, è stata auspicata una serie di interventi in materie di particolare interesse per aziende e lavoratori, quali la contrattazione collettiva, gli sgravi fiscali e contributivi sulle retribuzioni, la rappresentanza sindacale, la partecipazione dei lavoratori nell’impresa, la solidarietà intergenerazionale, nonché la formazione e l’occupabilità delle persone.

Tuttavia, nel documento in esame si presta particolare attenzione ad un assetto del sistema delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva, con il quale venga ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU