X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 gennaio 2021

FISCO

Terzietà della magistratura tributaria a rischio

Il Ddl. di stabilità potrebbe sopprimere l’autonomia contabile del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria

/ Michela DAMASCO

Venerdì, 18 ottobre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Una disposizione contenuta nel Ddl. di stabilità, in materia di razionalizzazione della spesa delle amministrazioni pubbliche, potrebbe “porre fine” all’autonomia finanziaria del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria.

Salvo modifiche al testo – che, al momento, non si possono escludere, dato che il Governo starebbe ancora vagliando alcune possibili opzioni da inserire, in materia di IMU, di taglio delle “pensioni d’oro” o d’introduzione di un contributo di solidarietà, oltre a una clausola di salvaguardia relativa alle aliquote di accisa sulla benzina e alle detrazioni IRPEF per oneri, ex art. 15, comma 1 del TUIR – verrebbe cioè soppresso l’art. 29-bis del DLgs. 545/92, in base al quale il CPGT provvede all’autonoma gestione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU