X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Semplificazioni fiscali «nel mirino» del Servizio Bilancio

La verifica delle quantificazioni dello schema di DLgs. ha portato a richiedere chiarimenti al Governo sull’operatività e sulle coperture

/ REDAZIONE

Martedì, 22 luglio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sullo schema di DLgs. sulle semplificazioni fiscali, inviato dal Governo alle Camere per il parere che dovrà essere reso entro il 1° agosto prima del varo definitivo del CdM, “pesa” il giudizio del Servizio Bilancio dello Stato, che suggerisce la richiesta all’Esecutivo di chiarimenti su alcune norme contenute nel pacchetto che dà attuazione alla delega fiscale.

Se, infatti, non vengono mossi rilievi all’art. 11, che contiene nuove disposizioni sulle società tra professionisti (si veda sull’argomento “Società tra professionisti al nodo decorrenza” di oggi), le osservazioni toccano molti aspetti, tra i quali quello dei rimborsi IVA e altri crediti d’imposta.

Si ricorda che lo schema di DLgs. sulle semplificazioni fiscali prevede l’eliminazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU