ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

I certificati AEO esistenti al 1° maggio restano validi fino al riesame

Pubblicato ieri dalle Dogane un documento della Commissione Ue che fornisce chiarimenti in materia su una serie di aspetti

/ Vincenzo CRISTIANO

Martedì, 31 maggio 2016

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Dogane ha pubblicato ieri sul proprio sito il documento della Commissione europea TAXUD/B2/031/2016 del 27 aprile 2016, relativo all’attività di riesame delle autorizzazioni per l’operatore economico autorizzato (AEO) nel contesto delle nuove disposizioni doganali e delle sue applicazioni.
Il documento è strutturato nella forma di domanda-risposta (in tutto 15), ormai sempre più diffusa anche in ambito nazionale.

Si chiede, innanzitutto, cosa accade ai certificati AEO esistenti dopo la data del 1° maggio 2016.
Al riguardo, la Commissione ribadisce che tutti i certificati esistenti, che sono validi a tale data, restano validi fino al loro riesame. Inoltre, come precisato nella risposta n. 2, non è necessario presentare domande di riesame alle autorità doganali ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU