ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nel coacervo anche le donazioni operate quando l’imposta era soppressa

Per la Cassazione vanno conteggiate tutte le donazioni precedenti, ma non sono applicabili sanzioni

/ Anita MAURO

Venerdì, 12 maggio 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il coacervo delle donazioni precedenti deve tenere conto anche delle donazioni effettuate nel periodo in cui l’imposta sulle donazioni era stata soppressa.
Tuttavia, ove il contribuente non le abbia conteggiate, non sono applicabili sanzioni, atteso che le norme che disciplinano la materia sono tali da configurare una situazione di obiettiva incertezza normativa.
Questo è il principio sancito dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 11677, depositata ieri.

Il tema è quello del calcolo del coacervo nell’imposta sulle donazioni, con particolare riferimento alle donazioni da computare.
Nel caso di specie, infatti, un soggetto aveva operato, a favore dei suoi due figli in parti uguali, nel 2011, una donazione del valore di 2 milioni di euro. Dato che il valore dell’atto di donazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU