X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scelte sulle sponsorizzazioni sportive non sindacabili dal Fisco

Deducibilità garantita delle spese promozionali nel limite annuo di 200.000 euro

/ Enrico SAVIO

Mercoledì, 4 ottobre 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Amministrazione finanziaria è tenuta ad accertare, indipendentemente dall’importo, se le fatture relative alle sponsorizzazioni indicate dal contribuente in dichiarazione si riferiscano o meno a operazioni inesistenti, denunciando il fatto alla Procura qualora ne ricorrano i presupposti. Laddove non emergano violazioni di tale natura, l’Ufficio non potrà contestare la scelta imprenditoriale, tanto meno sotto il profilo dell’inerenza dell’operazione e della congruità della spesa, soprattutto nel caso in cui le sponsorizzazioni sportive risultino inferiori a 200.000 euro annui.

Ad affermarlo è la C.T. Prov. di Vicenza (sentenza n. 444/2017), la quale, pronunciandosi sul ricorso presentato da una società commerciale avverso l’avviso di accertamento con il quale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU