X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 16 febbraio 2020

FISCO

Nell’amministrazione straordinaria niente agevolazioni ICI, IMU e TASI

La disciplina per fallimento e liquidazione coatta amministrativa non si estende all’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi

/ Antonio PICCOLO

Giovedì, 6 giugno 2019

Gli immobili facenti parte dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi di cui al DLgs. n. 270/1999, sono esclusi dalla particolare disciplina riservata ai fini dell’ICI per gli immobili compresi nel fallimento o nella liquidazione coatta amministrativa.

Lo ha stabilito, per la prima volta, la Cassazione con l’ordinanza n. 7397/2019 che trova applicazione anche agli effetti dell’IMU, della TASI, dell’IMI (Comuni della provincia di Bolzano) e dell’IMIS (Comuni della provincia di Trento), dato che le relative discipline sono analoghe a quella dell’ICI.

Si ricorda che la versione originaria del comma 6 dell’art. 10 del DLgs. n. 504/1992 stabiliva espressamente che per gli immobili compresi nel fallimento o nella liquidazione coatta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU