X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 28 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Indicatori finanziari più utili nel valutare i rischi di continuità aziendale

In una recente ricerca, per accademici e revisori indipendenza finanziaria e posizione finanziaria netta/Ebitda sono i più efficaci sui bilanci consuntivi

/ Fabrizio BAVA e Melchior GROMIS DI TRANA

Martedì, 4 giugno 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Se per le imprese di maggiori dimensioni il budget di cassa mensilizzato è tra i migliori strumenti per monitorare, tra gli altri obiettivi, la sostenibilità dei debiti e la continuità aziendale, nelle imprese più piccole, come quelle che hanno poco più di dieci dipendenti o che fatturano poco più di due milioni di euro, è necessario considerare alcune peculiarità.

In tali imprese, spesso, la redazione di strumenti previsionali presenta alcune criticità, sia per quanto riguarda il rischio di mancanza di competenze interne adeguate, sia per quanto riguarda talvolta la scarsa affidabilità dei dati previsionali in considerazione della difficoltà di previsione dei ricavi (si pensi, ad esempio, alle numerose piccole imprese che hanno un fatturato focalizzato su pochissimi grandi clienti, da cui dipendono

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU