X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Confermata la qualifica di ente commerciale delle aziende speciali

I contributi percepiti dalla Provincia sono fuori dal campo di applicazione dell’IVA

/ Mirco GAZZERA

Martedì, 16 luglio 2019

Con la risposta a interpello n. 234, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in ordine sia alla qualifica di ente commerciale di un’azienda speciale consortile, sia al trattamento IVA dei contributi ricevuti dalla stessa e alla loro incidenza sul diritto alla detrazione dell’imposta assolta sugli acquisti.

Il caso esaminato riguarda un’azienda speciale consortile con personalità giuridica di diritto pubblico della Provincia autonoma e della Camera di commercio di Bolzano. L’obiettivo della predetta azienda è costituito, essenzialmente, dall’incremento dell’internazionalizzazione delle imprese dell’Alto Adige. Lo svolgimento dell’attività è finanziato, per la maggior parte, da contributi erogati dai citati enti di riferimento.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU