X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

I verbali dell’OdV devono essere idonei a dimostrare la rispondenza al modello

Gli altri strumenti operativi dell’organismo di vigilanza sono la relazione periodica e la programmazione/pianificazione delle attività

/ Benedetta PARENA

Lunedì, 25 novembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella seconda edizione del manuale “Modello organizzativo DLgs. 231/2001 e Organismo di Vigilanza”, a cura del Gruppo multidisciplinare dell’ODCEC Torino sul sistema dei controlli nelle società ed enti e DLgs. 231, sono presenti alcuni capitoli dedicati agli strumenti operativi dell’Organismo di vigilanza (OdV), quali: il verbale, la relazione periodica ed una esemplificazione di programmazione delle attività.

Relativamente al verbale dell’OdV, l’art. 6 comma 1 lett d) del DLgs. 231/2001 prevede esplicitamente che l’ente non risponda se prova che “non vi è stata omessa o insufficiente vigilanza da parte dell’organismo di cui alla lettera b)”. Di fronte a un dettato normativo che non fornisce riferimenti metodologici specifici, assume

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU