X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 4 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Regime degli impatriati anche per i soggetti rientrati dal 30 aprile 2019

Un emendamento approvato al DL 124/2019 modifica la decorrenza della nuova versione dell’agevolazione ex DL 34/2019

/ Pamela ALBERTI

Mercoledì, 4 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Un emendamento approvato al DL 124/2019 (il Ddl. di conversione è all’esame dell’Aula alla Camera) prevede una modifica alla decorrenza del nuovo regime degli impatriati introdotto dal DL 34/2019 convertito.

L’art. 5 del citato DL 34/2019 (c.d. “decreto crescita”) ha apportato alcune modifiche all’art. 16 del DLgs. 147/2015, recante la disciplina del regime degli impatriati. In estrema sintesi, per effetto della nuova versione dell’agevolazione, i redditi di lavoro dipendente, assimilati a quelli di lavoro dipendente e i redditi di lavoro autonomo prodotti in Italia concorrono alla formazione del reddito complessivo limitatamente al 30% del loro ammontare (con esenzione quindi del 70%; per gli sportivi professionisti la misura è invece del 50%); i suddetti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU