X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ammortamento incrementato per gli investimenti in nuove colture

L’agevolazione si applica in riferimento agli esercizi 2020, 2021 e 2022

/ Silvia LATORRACA

Martedì, 14 gennaio 2020

La L. 160/2019 (legge di bilancio 2020) ha previsto una serie di disposizioni in favore degli imprenditori agricoli.
Tra queste, in particolare, una attiene agli investimenti in nuovi impianti di colture arboree.

L’agevolazione consiste nella possibilità, per il triennio 2020-2022, di incrementare del 20% la quota di ammortamento deducibile dalle imposte sui redditi.
Nel dettaglio, l’art. 1 comma 509 della L. 160/2019 stabilisce che, ai soli fini della determinazione della quota deducibile negli esercizi 2020, 2021 e 2022, a norma dell’art. 108 comma 1 del TUIR, le spese sostenute per gli investimenti in nuovi impianti di colture arboree pluriennali sono incrementate del 20% con esclusione dei costi relativi all’acquisto di terreni.
La citata disposizione, così come sostituita ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU