X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

LETTERE

Devono essere sospesi in fretta tutti i pagamenti, anche delle famiglie

Martedì, 10 marzo 2020

x
STAMPA

Gentile Redazione,
per una volta credo davvero che la nostra categoria debba fare sentire la voce di tutto il mondo delle partite IVA, di bar, ristoranti, negozi, artigiani, studi professionali.

Capisco il virus, la prudenza, la pazzia, la paura, i decreti, gli ospedali pieni, gli infermieri esausti e tutti i colori rossi arancioni e gialli, ma invito velocemente chi di dovere a prevedere un decreto che sospenda tutti i pagamenti non solo delle aziende, ma anche delle famiglie. A breve, i piccoli imprenditori non potranno pagare gli stipendi.

Mentre tutti invocano giustamente di fermarsi, riflettiamo anche a cosa stiamo andando incontro.
Un blocco economico che si ripercuoterà su intere famiglie che dipendono dal mondo delle partite IVA.


Foscara Bianchi
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino


TORNA SU