X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 10 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

In dubbio la proroga dei termini di notifica delle cartelle

Quelle che scadono a fine anno potrebbero slittare a fine 2022

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Lunedì, 25 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il richiamo, da parte dell’art. 68 del DL 18/2020, all’art. 12 del DLgs. 156/2015, potrebbe comportare, per le cartelle di pagamento, una generalizzata proroga biennale dei termini di prescrizione e dei termini di decadenza in scadenza nel 2020 (si veda “Cartelle di pagamento forse soggette alla proroga biennale dei termini” dell’8 maggio 2020).
Per effetto del citato richiamo, quindi, le cartelle i cui termini di decadenza per la notifica, ex art. 25 del DPR 602/1973, scadrebbero il 31 dicembre 2020, sarebbero prorogati fino al 31 dicembre 2022.

È il caso, solo per citare alcuni esempi, delle cartelle ex 36-bis del DPR 600/1973 relative alle dichiarazioni presentate nel 2017, da notificare entro il terzo anno successivo a quello di presentazione delle dichiarazioni; ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU