X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Bonus per la sanificazione anche se svolta internamente

Devono essere rispettati i protocolli di regolamentazione vigenti

/ Pamela ALBERTI

Lunedì, 13 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nell’ambito della circolare n. 20/2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al concetto di sanificazione ai fini del credito d’imposta di cui all’art. 125 del DL 34/2020.

Con riferimento alle attività di “sanificazione”, in considerazione della ratio legis del credito d’imposta, secondo l’Agenzia deve trattarsi di attività finalizzate ad eliminare o ridurre a quantità non significative la presenza del virus che ha determinato l’emergenza epidemiologica COVID-19. Tale condizione risulta soddisfatta qualora sia presente apposita certificazione redatta da operatori professionisti sulla base dei Protocolli di regolamentazione vigenti.

Fermo restando quanto sopra, con riferimento alle spese di sanificazione degli ambienti nei ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU