X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 28 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Solo il medico competente può trattare i dati sulle vaccinazioni anti COVID-19

Sono tre le risposte del Garante Privacy in merito al trattamento delle informazioni sulle vaccinazioni dei dipendenti

/ Sergio PASSERINI

Lunedì, 22 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come già commentato su Eutekne.info, lo scorso 17 febbraio il Garante per la protezione dei dati personali ha preso posizione, per quanto di propria competenza, sul discusso tema degli obblighi e dei diritti connessi alla vaccinazione contro il COVID-19 dei lavoratori dipendenti. Il Garante ha espresso la propria posizione tramite lo strumento delle FAQ, pubblicate sul proprio sito e destinate al pubblico più ampio possibile.

Le domande che il Garante si pone e alle quali pubblicamente risponde sono tre.
La prima è: può il datore di lavoro chiedere conferma ai propri dipendenti dell’avvenuta vaccinazione? Secondo il Garante no: il datore di lavoro non può chiedere ai propri dipendenti di fornire informazioni sul proprio stato vaccinale. Neppure un esplicito consenso del lavoratore può,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU