X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’udienza dopo il processo interrotto va comunicata dalla segreteria

La riassunzione avviene con istanza di trattazione al presidente della sezione

/ Francesco BRANDI

Mercoledì, 26 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Spetta alla segreteria della commissione tributaria e non alle parti comunicare l’ordinanza con la quale è stata fissata l’udienza per la prosecuzione del processo interrotto.
Lo ha stabilito la Cassazione che, con l’ordinanza n. 11661 del 4 maggio 2021, ha accolto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate.

La Provinciale aveva accolto il ricorso di una società contro la cartella di pagamento con la quale, in relazione a un anno d’imposta, il Fisco aveva recuperato a tassazione un credito IVA ritenuto inesistente.
In pendenza del giudizio di appello si verificava l’interruzione del giudizio per la cancellazione della società dal Registro delle imprese.

L’Agenzia delle Entrate presentava istanza di riassunzione del processo interrotto: non avendo ricevuto nessuna ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU