X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Compensazione del credito IVA per la SGR subentrante

Le Entrate hanno fornito indicazioni sulla riconciliazione in sede di dichiarazione delle poste trasferite dalla SGR sostituita alla SGR sostituente

/ REDAZIONE

Sabato, 19 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Entrate, con risposta a interpello n. 421 di ieri, 18 giugno 2021, ha ribadito i chiarimenti già forniti in precedenza (risposta n. 124/2020) in merito al trasferimento del credito IVA nell’ipotesi in cui una SGR sostituisca un’altra SGR nella gestione di un fondo.

Come già detto, nel caso prospettato, la SGR sostituente assume la medesima posizione della SGR sostituita, ragione per cui, nel caso in cui detta sostituzione avvenga nel corso dell’anno, il credito IVA fino a quel momento maturato confluisce nella posizione IVA della SGR sostituente alla data di efficacia della sostituzione.

A livello dichiarativo, l’Agenzia ha anche fornito indicazioni in merito alle modalità di riconciliazione in sede di dichiarazione annuale delle poste trasferite ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU