X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / IAS

Tra riallineamento, FTA e operazioni straordinarie una convivenza difficile

Da approfondire la questione della possibile «interscambiabilità» tra tali istituti

/ Guerino RUSSETTI

Lunedì, 28 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Recenti risposte non pubblicate dell’Agenzia delle Entrate (si veda, da ultimo, “Niente riallineamento per i concessionari che hanno adottato l’IFRIC 12” del 24 maggio), relative al riconoscimento ai fini IRES e IRAP dei maggiori valori contabili rispetto a quelli fiscali di taluni asset secondo la disciplina dell’art. 110 del DL 104/2020, sollecitano qualche considerazione più generale sui diversi regimi di “riallineamento”, con imposizione sostitutiva, previsti dall’ordinamento fiscale. Accanto a norme come quella citata, emanate a complemento (o completamento) delle reiterate discipline di rivalutazione dei beni d’impresa, il sistema tributario prevede altri regimi validi a ottenere, nel contesto di operazioni neutrali, il riconoscimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU