X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LETTERE

Piuttosto ci facciano fare lavori socialmente utili

Venerdì, 2 luglio 2021

x
STAMPA

Spettabile Redazione,
so bene che ci sono problemi ben più gravi, ma non riesco comunque a tollerare di dover perdere una marea di tempo a riempire quadri RS, RU, Note integrative con l’indicazione di aiuti e bonus vari.

A fronte dell’osservazione che si tratta di dati (tutti) già noti alla Pubblica Amministrazione (che ha erogato e/o riconosciuto i benefici) ci siamo sentiti rispondere che, purtroppo, alcune informazioni non sono in realtà disponibili: tipo le dimensioni dell’impresa beneficiaria.

Fosse davvero così sarebbe sufficiente 1 (una) casella in cui indicare il dato dimensionale (e che poi ci pensi il Fisco ad abbinare contributi ed imprese) al posto di 100 (cento) o più righi in cui replicare (con rischio di errori “sanguinosi”) una litania di numeri ed informazioni pressoché inutili.

Se proprio qualcuno ha deciso che negli studi professionali si debbano buttare ore di lavoro per questa (pseudo) attività ricognitivo/compilativa, allora preferirei barattare tutte queste ore con un equivalente impegno in lavori socialmente utili, con beneficio per la collettività... e per la mia ulcera.


Leonardo Biolchi
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Piacenza

TORNA SU