X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Sorveglianza sanitaria eccezionale prorogata al 31 dicembre

I datori di lavoro che non hanno un medico competente possono rivolgersi all’INAIL

/ Elisa TOMBARI

Martedì, 7 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 6 del DL 105/2021, la cui conversione in legge è attesa entro il prossimo 21 settembre, ha prorogato i termini correlati con lo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19; come avvenuto anche per altri istituti – si pensi ad esempio allo smart working semplificato, prorogato fino a fine anno dal DL 52/2021 (si veda “Verso la proroga dello smart working semplificato fino a fine anno” dell’11 giugno 2021) – con tale slittamento sono altresì stati prorogati al 31 dicembre 2021 gli effetti dell’art. 83 del DL 34/2020 (conv. L. 77/2020).
La norma prevede che, ai fini dello svolgimento in sicurezza delle attività produttive e commerciali, i datori di lavoro pubblici e privati, compresi quelli che non sono tenuti a nominare il medico competente (ai sensi dell’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU