X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Limiti al dolo eventuale per la dichiarazione fraudolenta

Necessario verificare l’esistenza della consapevolezza delle operazioni compiute e di tutte le circostanze eventualmente rivelatrici della finalità di evasione

/ Maria Francesca ARTUSI

Martedì, 7 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’attività di illecita somministrazione di manodopera si muove spesso di pari passo con i reati connessi alla falsa fatturazione.
La sentenza n. 32877, depositata ieri dalla Corte di Cassazione, prosegue un accertamento relativo ad una rete di società nel settore turistico e della ristorazione tra le quali venivano stipulati fittizi contratti di appalto di servizi ai sensi dell’art. 29 del DLgs. 276/2003 (si veda “Sequestro per fatture false e intermediazione illecita di manodopera” del 5 marzo 2021).

Si trattava, cioè, di una attività di illecita somministrazione di manodopera da parte di tale società in favore di altre imprese con emissione di fatture non corrispondenti al vero. In particolare, dall’accertamento svolto dai finanzieri emergeva che, nella contabilità

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU