Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 27 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Legittima l’esclusione dei tributaristi dal visto di conformità

I professionisti iscritti in Albi sono tenuti a rispettare requisiti di professionalità e obblighi deontologici soggetti a controlli disciplinari

/ Massimo NEGRO

Sabato, 24 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

La scelta del legislatore di riservare l’attività di apposizione del visto di conformità sulle dichiarazioni agli iscritti negli Albi dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dei consulenti del lavoro non presenta alcun profilo di illegittimità costituzionale, in quanto giustificata dalle maggiori garanzie offerte in termini di requisiti di professionalità, obblighi deontologici e assoggettamento a controlli disciplinari.
È quanto affermato dal Tribunale amministrativo regionale della Puglia, con la sentenza n. 1192/2022, a seguito di un ricorso presentato dall’Associazione nazionale tributaristi (Lapet) e da una sua iscritta, contro il provvedimento della Direzione Regionale della Puglia dell’Agenzia delle Entrate che le aveva negato l’abilitazione ad apporre ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU