ACCEDI
Mercoledì, 21 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Forte revisione al ribasso dei tassi di interesse

Le vicende delle banche Usa e del Credit Suisse hanno condotto a cali anche se la Bce ha mantenuto fede alla promessa di alzare di 50 centesimi

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 18 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Una settimana di fortissimi cali dei tassi e dei rendimenti. Sul breve i ribassi sono tra i 45 e i 65 cent., sul lungo (10 anni) sui 20/30 cent. Rispetto a venerdì scorso il Bund 2 anni scende a 2,60% da 3,13%, il 10 anni a 2,25% da 2,55%; il Bond Usa 2 anni a 4,15% da 4,8%, il 10 anni a 3,55% da 3,85%. I Btp 2 anni sono al 3,15% da 3,60%, il 10 anni è a 4,15% da 4,35%. Lo spread Btp-Bund si allarga a 190 bps circa. Sui tassi Irs il 2 anni scende a 3,35% da 3,78% (-40 cent.), il 10 anni è al 2,95% da 3,10%. La progressione al rialzo del fixing Euribor che proseguiva praticamente senza interruzioni da giugno 2022 si ferma e inverte sorprendentemente la marcia con il parametro trimestrale che da 2,98% scende a 2,75% (segui tassi e costo del funding su www.aritma.eu).
Stravolte le attese per l’Euribor:

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU