ACCEDI
Domenica, 14 aprile 2024

FISCO

I modelli REDDITI 2023 sdoganano l’utilizzo parziale dell’ACE

Restano, però, problemi irrisolti per le società che possono fare valere detrazioni IRES per lavori edilizi

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 30 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

I modelli REDDITI 2023 recepiscono la prassi dell’Agenzia delle Entrate che avalla, anche in difetto di una norma espressa, l’utilizzo parziale dell’ACE, pur se con obblighi di segnalazione da parte delle imprese che intendono procedere con questa modalità operativa.
Il problema si è storicamente posto per le società che hanno in dotazione crediti, ritenute, ecc.

Per fare un semplice esempio, se la società ha rilevato nell’anno un reddito di 250, dispone di perdite pregresse per 200 e può scomputare crediti d’imposta e ritenute per complessivi 24:
- il principio contenuto nell’art. 84 comma 1 primo periodo del TUIR impone di utilizzare le perdite sino a concorrenza dell’80% del reddito (quindi, sino a concorrenza di 200) e per l’intero importo che ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU