ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

IL CASO DEL GIORNO

La difesa delle Entrate sui vizi propri della cartella dà adito a dubbi

/ Rebecca AMATO

Venerdì, 26 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Parte del contenzioso tributario attiene ai giudizi avverso gli atti dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, che è un ente pubblico economico dal 2017, cui è demandato per legge l’esercizio di funzioni relative alla riscossione nazionale ex art. 1 comma 2 del DL 193/2016.
Sebbene la titolarità del credito rimanga in capo all’ente impositore (Agenzia delle Entrate per i tributi su cui ha potestà impositiva) l’Agenzia delle Entrate-Riscossione ne cura, sotto ogni aspetto, l’attività di riscossione mediante ruolo.

La ripartizione delle funzioni tra Agenzia delle Entrate ed ente della riscossione ha generato una serie di problematiche sul piano processuale a fronte dell’impugnazione di un atto esattivo avverso il quale il contribuente eccepisce vizi sia propri

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU