ACCEDI
Martedì, 16 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Guadagni doppi per i commercialisti che si aggregano

Uno studio di CNDCEC e FNC certifica la grande differenza reddituale con i professionisti che esercitano in studi individuali

/ Savino GALLO

Sabato, 25 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Aggregarsi conviene. L’assunto, in realtà noto da tempo, è stato ancora una volta confermato dalla ricerca “L’effetto moltiplicatore delle aggregazioni professionali dei Commercialisti”, ma nonostante ciò, a oggi, solo un iscritto all’albo su cinque sceglie la strada dell’attività in forma associata o societaria.

Lo studio, realizzato da CNDCEC e FNC e pubblicato ieri, certifica innanzitutto la superiorità del modello aggregativo in termini di reddito: quello dei soggetti che esercitano l’attività in studi associati o in società tra professionisti è mediamente 2,4 volte quello dei titolari di studi individuali. Stando, infatti, ai dati contenuti nel documento, ottenuti elaborando le dichiarazioni 2022, i primi arrivano ad avere un reddito medio di 127.814

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU